Windows 10 Desktop su Samsung Dex? Si può!

di Nikolas Pitzolu 0

Con Galaxy S8 e S8 Plus, Samsung ha presentato anche Dex: una soluzione da tavolo che con l’ausilio di mouse e tastiera ci configura e offre un’esperienza “desktop”.

Sappiamo bene che con l’avvento dei due smartphone della gamma Galaxy S, nella prima età dell’anno, la società sud Coreana ha voluto affiancare a loro un’esperienza “desktop”.

Apro parentesi: ci tengo sempre a mettere tra virgolette questa parola perché l’esperienza Desktop per antonomasia è sempre stata un PC/Mac e simili che hanno una postazione e la loro concezione d’uso è un ambito lavorativo/multimediale.

Poi se Dex e strumenti simili diventeranno il Desktop 2.0 nell’immediato futuro, potremo anche sostituire il nome e rimuovere le virgolette.

Chiudendo le parentesi, di recente al suo supporto si è aggiunto anche Note 8 che – con la potenza da vendere che possiede – non poteva certo esimersi da supportare un ambiente “desktop”.

La società sud Coreana si è incanalata in un settore molto particolare: sa già che prima di lei ci ha provato Microsoft ma dalla sua ha una base installata nettamente e notevolmente più ampia che potrebbe far leva su un sufficiente utilizzo di questo nuova declinazione di ambito “Desktop”.

Se fino ad ora però, il servizio Dex ampliava le funzioni da un punto di vista più consono alla comodità, pur rimanendo relegato ai limiti che un sistema operativo proprietario possiede, adesso è possibile far eseguire una virtualizzazione di Windows 10 e avere accesso a tutti i servizi, applicativi, interazioni, comodità di utilizzo che non possiamo avere semplicemente collegando il Box made in Samsung ad un monitor dotato di porta HDMI.

Questo servizio ci viene offerto dall’azienda Ingram Micro che, in caso di adozione, automatizza il processo di installazione di Windows 10 in forma virtuale sull’apparecchio di Samsung, così da poterne fruire in pochi e semplici passi per tutti quelli che lo volessero.

Quindi, facendo ciò, tutti i proprietari di Galaxy S8/S8+ e Note 8 avranno a disposizione un desktop in tasca con la possibilità di avere a disposizione Windows 10: professionisti, studenti, imprenditori… Chiunque voglia o abbia bisogno del sistema operativo di Microsoft, ora può installarlo senza troppi passaggi e procedure complicate, fino ad ora non alla portata di tutti.

Oltre a questa virtualizzazione, c’è da considerare il fatto che si potrà utilizzare anche il Cloud con uno spazio dedicato e messo a disposizione da Amazon Web Services e la sua divisione Amazon WorkSpaces.

Un esempio pratico potrebbe essere tranquillamente l’utilizzo del pacchetto Office. Si hanno così a disposizione entrambi i sistemi operativi per poterne fruire: anche se su Android sono presenti tali applicativi, un utente potrebbe essere più abituato ad utilizzarli su Windows, visto che sono nati e cuciti addosso proprio sull’OS di casa Microsoft.

Insomma, ora le possibilità di far avanzare anche le potenzialità di Samsung Dex ad un nuovo stadio ci sono ma sappiate che la soluzione è a pagamento!

Va però detto che la soluzione offre gratuitamente una prova di 30 giorni – senza obbligo di acquisto – per farvi testare sul vostro smartphone Samsung (connesso a Dex) le potenzialità della virtualizzazione di Windows 10!

Le informazioni e le condizioni del regolamento (prezzi compresi) sono disponibili sul sito del produttore, che potete raggiungere da qui.

 

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.