Quale Microsoft Surface scegliere? Pro, Book o Laptop?

di Nikolas Pitzolu 0

Ormai il catalogo dei dispositivi made in Redmond è piuttosto vasto e variegato. Ma quale Microsoft Surface scegliere tra il Pro, il Book e il Laptop?

A livello interno Microsoft chiama la sua nuova gamma di dispositivi “Mobile and Portable”!

La motivazione è davvero semplice: se i terminali di Microsoft che hanno una SIM (o una eSIM in base al paese di destinazione) entrano a far parte del termine “Mobile”, dall’altra parte – chi più chi meno – è effettivamente portatile quindi “Portable”.

Mettiamo subito le cose in chiaro. Se per un utente medio – ma anche qualcosa di più – tutti e tre i prodotti possono svolgere effettivamente le medesime funzioni (e ripeto, prendendo in considerazione un utilizzo medio), gli utenti più esigenti e che devono svolgere determinati e precisi task potrebbero avere a che fare con delle differenze rilevanti e quindi scegliere un prodotto piuttosto che un altro.

C’è poi una premessa doverosa da fare quando si chiamano in causa e si parla di utenti medi.

Questo tipo di consumatori scelgono in genere altri tipi di prodotti: Asus, Acer, HP, etc… In primis perché costano nettamente di meno e in secondis perché generalmente nelle catene di elettronica sono “più in vista” di determinati altri prodotti di nicchia, gamma Surface compresa.

Ma ora veniamo alla domanda cuore che un utente che si imbatte nei prodotti Microsoft si pone al momento dell’acquisto: qual’è il più adatto a me e quale dovrei scegliere?

Una delle caratteristiche più importanti con questo tipo di dispositivi è senza dubbio il design, ma non nel senso stretto e puro del termine.

Si perché il design del Surface Pro, ad esempio, è correlato strettamente al suo tipo di usabilità che può essere da classico tablet e da classico laptop desktop quando ci colleghiamo una tastiera magnetica (ma anche bluetooth).

Nel caso di uso tablet avremmo senza dubbio un dispositivo validissimo, minato solo dalla non portabilità massima (ha comunque un display sopra i 12 pollici) e dal suo peso (quasi 800 grammi senza la tastiera). Dopo una mezz’ora vi assicuro che tenerlo in mano senza un appoggio inizia a pesare, anche se di tanto in tanto cambiate la mano con cui lo terrete.

Nell’uso laptop desktop invece il limite potrebbe essere proprio l’esatto opposto, cioè una dimensione del display sotto la media (prendendo in considerazione i 15,4 pollici) ma avremo un’esperienza Windows curata direttamente da Microsoft, completa e performante.

Come non mettere in conto poi la kickstand posteriore che, reclinabile sino ai quasi 180 gradi, da la possibilità di inclinare il display e utilizzarlo liberamente anche con la Surface Pen (che nel nuovo modello 2017 non sarà in dotazione).

Queste le caratteristiche del prodotto declinate alla varie configurazioni disponibili:

  • Display da 12,3 pollici con risoluzione 2736 x 1824 pixel, con tecnologia PixelSense su pannello IPS;
  • Processore Intel Core M3 / Intel Core i5-7300U / Intel Core i7-7600U;
  • Tagli di RAM disponibili da 4 / 8 / 16 GB LPDDR3 a 1866 Mhz;
  • Scheda video integrata Intel HD Graphics 615 su processore M3 / Integrata Intel HD Graphics 620 su processore i5 / Integrata Intel Iris Plus Graphics 640 su processore i7;
  • Archiviazione a memoria SSD da 128 / 256 / 512 GB o 1 TB;
  • Connettività di tipo WiFi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.1, LTE (opzionale) e GPS/GLONASS;
  • Porte di comunicazione fisica USB 3.0, lettore schede micro SD, mini Display Port, Surface Connect per l’alimentazione e jack audio;
  • Fotocamera di riconoscimento del volto Windows Hello anteriore da 5 MPX con registrazione video Full HD 1080p;
  • Fotocamera posteriore da 8 MPX con registrazione video Full HD 1080p e messa a fuoco a riconoscimento di fase;
  • Altoparlanti stereo con Dolby Audio Premium ai lati;
  • Batteria con un’autonomia media fino a 13,5 ore (sistema Fanless su processore M3 e i5);
  • Peso di 768 grammi e spessore di 8,5 mm;
  • Sensori di luminosità, accelerometro, giroscopio, magnetometro, etc;
  • Sistema operativo Windows 10 Pro X64.

Per quanto riguarda Surface Book, utilizzando lo stesso metro di paragone del dispositivo precedente, ci rendiamo conto che la portabilità lato tablet è impossibile per via del display ancora più grande di Pro e, sopratutto, del peso: 1,5 KG in mano? decisamente meglio su un tavolo!

Analizzando il carattere laptop desktop invece siamo di fronte al più performante della triade: se da una parte ha dalla sua lo spazio necessario per integrare una scheda video dedicata (e non integrata seppur performante come i suoi fratelli) dall’altra ha anche una tastiera differentemente realizzata in magnesio, più solida con un trackpad di dimensioni più ampie.

L’utente dovrebbe scegliere Surface Book se ha bisogno di prestazioni elevate, di diversi gradini sopra Surface Pro e Laptop, ma dovrà rinunciare alla maggior parte della portabilità che ha il modello dotato di Kickstand.

Anche in questo caso la Surface Pen è supportata, sebbene non si possa inclinare il display per disegnare in libertà. Vi assicuro che la Pen unita al pannello N-Trig – ormai di proprietà Microsoft – è di un’accuratezza e fluidità d’uso incredibile: può davvero quasi sostituire una penna in formato digitale.

  • Display da 13,5 pollici 3.000 x 2.000 pixel / Display da 15 pollici 3.240 x 2.160 pixel;
  • Processore Intel Core i5-7300U o i7-8650U per la variente 13,5 pollici / Intel Core i7-8650U per la variante da 15 pollici;
  • Tagli di RAM da 8 o 16 GB / 16 GB (solo 15 pollici);
  • Scheda video integrata o NVIDIA GTX 1050 2 GB / GTX 1060 6 GB;
  • Archiviazione a mezzo SSD da 256GB, 512GB o 1TB;
  • Connettività a standard Wi-Fi a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.1, GPS/GLONASS;
  • Porte fisiche USB-A 3.1, lettore di schede SD, USB-C 3.1, jack cuffie;
  • Batteria da 70 Wh  che garantisce fino a 17 ore di autonomia / 80 Wh che garantisce fino a 17 ore di autonomia nella variante i7;
  • Peso di 719 grammi solo tablet, 1,5 KG tablet + tastiera per versione i5, 1,6 KG tablet + tastiera per versione i7 / 817 grammi solo tablet, 1,9 KG tablet + tastiera per la versione da 15 pollici;
  • Sistema operativo Windows 10 Pro X64.

Infine arriviamo al Surface Laptop analizzando e mettendolo a confronto con le altre caratteristiche prese in esame per gli altri due prodotti.

Inutile metterlo a paragone con le soluzioni tablet che Pro e Book (rispettivamente bene e meno bene) garantiscono. Semplicemente perché la sua struttura non è da 2 in 1, bensì pensata da notebook classico ma pur sempre dotata di Touch.

Lato laptop ad uso Desktop poi abbiamo due soluzioni: la prima è accettarlo così come lo si compra (al primo avvio ci sarà Windows 10 S cui abbiamo anche scritto un Focus) ma nulla vieta di trasformarlo in un laptop con gli identici punti di forza degli altri due fratelli portandolo a Windows 10 Pro: lo switch comunque può essere effettuato gratuitamente sino a fine anno e ci sarà un semplice processo guidato.

Microsoft annuncia il nuovo Windows 10 S, una versione “ridotta” del suo OS

Chiaramente, se prendiamo in esame il fatto che il Laptop abbia installato di default Windows 10 S, il suo miglior pregio è un utilizzo prettamente Consumer, scolastico e quotidiano: ergo, Office, internet in generale e tutta quella serie di operazioni cui tutti ormai siamo abituati fare durante il corso della giornata.

E per quanto riguarda il peso siamo esattamente tra Pro e Book con 1,2 KG. E’ pensato per un utilizzo da tavolo, ma in extremis si può utilizzare anche sopra le gambe.

  • Display da 13.5 pollici in risoluzione 2.256 x 1.504 pixel, tecnologia Pixel Sense con aspect ratio di 3:2;
  • Processore Intel Core i5-7200U o i7-7500U;
  • Taglio RAM disponibili fino a 16 GB LPDDR3;
  • Archiviazione a tecnologia SSD PCIe fino a 512 GB;
  • Connettività Wi-Fi 802.11 ac, Bluetooth 4.0, GPS/GLONASS;
  • Porte fisiche USB, lettore schede SD, mini DisplayPort e connettore magnetico per alimentazione a standard proprietario;
  • Batteria che garantisce fino a 14,5 ore di autonomia, modalità sospensione a zero consumo (fanless);
  • Peso di 1,25 KG e spessore di 14.5 mm;
  • Caratteristiche come supporto a Surface Pen, sistema di raffreddamento attivo, audio Dolby Premium (speaker senza feritoie ma sotto tastiera), fotocamera frontale da 720p con funzione Windows Hello;
  • Sistema operativo Windows 10 S con 1 anno di Office 365 Personal incluso, aggiornabile gratuitamente a Win 10 Pro fino al 31/12/2017 (anche reversibile);

Apriamo ora una breve parentesi per i prezzi.

I dispositivi analizzati sono costosi in maniera direttamente proporzionale alle prestazioni che erogano: analizzeremo i posizionamenti d prezzo delle ultime generazioni degli stessi:

Surface Pro (2017): si parte da 959 euro per la versione più economica ai 3149 euro per la versione più performante – qui i dettagli;

Surface Laptop: si parte da 1169 euro per la versione più economica ai 3149 euro per la versione più performante – qui i dettagli;

Surface Book 2: si parte dai 1499 euro per la versione più economica ai 3299 euro per la versione più performante – qui i dettagli.

Insomma, avete capito che il migliore per tutti non c’è! C’è il migliore per le vostre esigenze.

Sul sito Microsoft troverete tutti i dettagli e nei link riportati per ogni prodotto saranno presenti anche le configurazioni da scegliere prima dell’acquisto.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.