Surface Phone: Microsoft sta testando queste due versioni

di Nikolas Pitzolu 0

Microsoft sta scrutando il mercato e, nel mentre, ha già due versioni di Surface Phone in test nei propri laboratori. Vediamo quali sono e se sono pronte per arrivare definitivamente sul mercato.

Ogni tanto vi parliamo di Surface Phone e delle possibili mosse di Microsoft per portare un’innovazione del genere nel mondo degli smartphone. Ribadiamo il concetto, Satya Nadella (CEO) è consapevole che la lotta nel mercato smartphone attuale è improponibile e garantirebbe una morte certa (per la seconda volta tra l’altro). Allora la sfida va lanciata in un nuovo segmento, un settore dove i produttori partono più o meno alla pari: parliamo del mercato dei dispositivo con il display flessibili.

Tutti gli attuali OEM stanno procedendo con moltissima cautela. Samsung dice di essere pronta ma non produce alcun interesse su data di commercializzazione, ne tanto meno un invito per la Stampa. Huawei, dopo un primo interesse a portare un dispositivo del genere a fine 2018, ha rimodulato e se ne riparlerà nel 2019. E Microsoft?

La società di Redmond ha già qualcosa tra le mani, da tempo ormai. Ma i dispositivi sono utilizzati sono all’interno dei loro laboratori in modo tale da capirne la bontà e la qualità se dovessero arrivare nelle mani dei clienti finali. I prodotti dotati di display flessibile sono due e sono stati costruiti seguendo i due brevetti ingegneristici che la società stessa ha depositato e registrato.

Il primo prevede un utilizzo di due display collegati da una cerniera che fa in modo di renderli unici una volta aperti e per aumentare l’area a disposizione. Non pensate ad una soluzione stile ZTE Axon M perché nel brevetto Microsoft non vi è alcuna interruzione tra i due display, cosa che appare e da anche un certo fastidio nello smartphone di ZTE.

Il secondo è invece un prodotto dotato di un unico display e la cerniera sta all’interno di questo, nella linea invisibile che rende il pannello pieghevole. Questo brevetto è quello che vi mostriamo nell’articolo ed è stato approvato per l’utilizzo a fine 2017. Mostra chiaramente un pannello flessibile e pieghevole con un rinforzo nel centro che fa stare il telefono in modalità “compatta” una volta che lo si chiude.

Quali potrebbero essere gli utilizzatori finali di un dispositivo del genere? Ricordiamo che stiamo parlando della linea Surface e quindi, anche a causa della nuova tecnologia, non costerà certo poco. Mi viene in mente un utilizzo più Business che Consumer, anche se Microsoft non metterà paletti per poterlo acquistare anche da utenti classici. Oppure ancora un utilizzo consumer da in determinate realtà scolastiche e un utilizzo Business per aziende e persone che devono mostrare dei cataloghi ma non vogliono portarsi dietro ne Tablet e ne Laptop.

Lo sappiamo, ne parliamo spesso ma i produttori faticano a portare sul mercato una soluzione definitiva. Pensiamo che il 2019 sia finalmente l’anno giusto, anche perché i rumors e le apparizioni online – vedi Lenovo – aumentano sempre più. Altresì pensiamo che, visto che arriveranno il prossimo anno, sarebbe cosa buona e giusta dotarli già di un modem 5G per il nuovo standard Wireless che entrerà nel vivo proprio nel corso del prossimo anno.

Fonte: Gizmochina

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.