MSI Pro 20EX: un All In One da ufficio accessibile a tutti – RECENSIONE

di Nicolò Pozzati 0

Periodo MSI in casa TEEECH: dopo l’approfondita disamina di MSI Trident 3, di qualche giorno fa, oggi vi presentiamo un ulteriore prodotto dell’azienda, votato questa volta a un utilizzo consumer di larga fascia. Benvenuti nella recensione di MSI Pro 20EX.

Design e Caratteristiche

MSI Pro 20EX si presenta come un PC Desktop All In One dotato di un corpo piuttosto compatto: ci troviamo infatti di fronte, appena rimosso dalla confezione, un dispositivo dotato di display da 19,5″, attorniato da un’importante cornice di colore bianco o nero, nonché una piacevole barra inferiore, la cui trasparenza lascia spazio al led di stato.

Risoluzione consigliata all’avvio di 1600 x 900 pixel, formato HD+, che non delude certamente. Ottima la gamma cromatica, sempre rimanendo nell’ambito di un Desktop da ufficio, e interessanti anche gli angoli di visuale: ho trovato sostanzialmente impossibile ottenere sbavature visive alla variazione della prospettiva, il che rende senz’altro più che positiva la fruizione di contenuti su questo MSI Pro 20EX.

Passiamo ora, dopo un breve prologo, alle caratteristiche tecniche vere e proprie. MSI Pro 20EX si dota di un processore Intel Celeron N4000, basato su architettura Gemini Lake a 14 nanometri, Quad Core da 1.1 GHz. Configurazione RAM, nella versione che abbiamo provato, da 4GB (aggiornabile fino a 8GB), che rappresenta forse il tasto più dolente all’interno del discorso.

L’archiviazione interna è gestita in un modo che non mi sarei aspettato. Sebbene, di base, sia presente un Hard Disk meccanico da 1 TeraByte, sarà possibile sostituire il supporto ottico (sì, esiste ancora il lettore CD, ndr) per ricavare lo spazio utile all’installazione di un secondo disco. Il disco fisso è, in ogni caso, un SATA III che gira 7200 rpm, partizionato su due fronti per contenere Windows e l’archiviazione generica. Di sicuro sarebbe stato più soddisfacente utilizzare una SSD, che vi consiglio spassionatamente di inserire nel secondo slot, qualora foste interessati a questo prodotto.

photo_2018-11-26_17-34-43 photo_2018-11-26_17-34-51 photo_2018-11-26_17-34-39

La compatibilità con le periferiche esterne è garantita da una serie ben disposta di porte: sul lato sinistro di MSI Pro 20EX troviamo, infatti, 2 porte USB (purtroppo, 2.0), un ingresso SDHC, jack audio e microfono e, in ultimo, la porta dedicata all’alimentazione. Sul retro dell’All In One, invece, sono presenti altre 4 porte USB, una porta VGA e una HDMI.

Software

Lato software, MSI Pro 20EX dispone di Windows 10 Home installato e attivato di fabbrica. Un sistema operativo, dunque, più leggere rispetto alle versioni Professional ma, allo stesso tempo, completo in ogni suo aspetto.

L’azienda, va sottolineato, non installa particolari software proprietari, fatta eccezione per tre programmi, che vedremo tra poco. Il malus fondamentale che abbiamo riscontrato, tuttavia, risiede nell’eccessiva mole di applicativi di terze parti preinstallati: ritengo che trovarsi a dover disinstallare pacchetti completi di antivirus, a fine 2018, nient’altro sia che una perdita di tempo fine a sé stessa. Data la pesantezza dei software in questione, inoltre, le performance generali di 20EX subiscono limitazioni, specie per quanto riguarda la RAM, costantemente saturata anche a causa dei relativi processi in background.

Eliminate alcune applicazioni inutili e fatta un po’ di “manutenzione ordinaria”, MSI Pro 20EX presenterà ancora tre software proprietari: PhotoDirector8, PowerDirector14 e PowerDVD14.

Il nome, di per sé, è già una buona didascalia delle funzioni di questi tre applicativi: in ordine, troviamo un Editor Fotografico dalle funzioni basiche ma interessanti (anche se non esattamente intuitive, ndr), un Editor Video con, bene o male, le medesime caratteristiche e un gestore di unità ottiche, in grado di scrivere file su dischi CD/DVD.

Null’altro avremo a disposizione al primo avvio: personalmente, ho subito proceduto all’installazione di Google Chrome, Spotify, Adobe Premiere e Vegas Pro 15, in modo tale da chiarirmi maggiormente le idee in merito all’andamento di questo All In One.

Prestazioni

Torniamo a parlare di hardware. Sì, perché, indirettamente, il capitolo prestazionale fa riferimento proprio alla dotazione tecnica del PC.

Sia chiaro: MSI Pro 20EX non è pensato per un utilizzo professionale, o, almeno, non come lo intenderemmo se parlassimo di “Pro-Device”. Siamo di fronte a una CPU Celeron Gemini Lake, la quale, sforzandosi, non oltrepassa mai il GHz di frequenza di clock. Difficilmente ho raggiunto il picco di 1.1GHz, il che, da un lato, appare come una nota positiva: frequenza stabile, nessun surriscaldamento particolare e task semplici tutto sommato gestibili. Il problema sorge in due casi specifici: durante una singola attività pesante o, in caso contrario, con l’utilizzo di diversi tab e finestre di software vari, anche decisamente leggeri.

Ricordate il paragrafo relativo alla RAM? Ecco, essa, a mio modo di vedere, rappresenta l’ostacolo più grande di MSI Pro 20EX. Vero, è possibile ampliarla, raddoppiandola, ma ho l’impressione che sia presenta un lack gestionale. Utilizzare Spotify e Chrome (con due soli tab aperti) e trovarsi ad aver saturato la memoria è, oggettivamente, strano.

Questo “dettaglio” porta diverse conseguenze: l’utilizzo basico, riferito alla fascia di utenza che sfrutta un All In One in ufficio, magari con Excel e qualche altra Suite Business, non è affatto difficoltoso, tuttavia non si rivela nemmeno possibile salire un ulteriore scalino, poiché le operazioni più tranquille, se affiancate tra loro, diventano problematiche da gestire.

Non sono riuscito a capire se il problema vero risieda nell’accoppiata CPU/RAM o nella presenza di un solo Hard Disk meccanico, ma devo ammettere che ritengo più plausibile la prima opzione, essendo il secondo dotato di una velocità di lettura e scrittura nella media.

Niente Editing Video, dunque, né sessioni un po’ più spinte di Photoshop. Per il resto, l’utilizzo da ufficio rende il tutto tranquillamente godibile.

Conclusioni

In conclusione, potremmo definire MSI Pro 20EX un buon compagno di scrivania. L’utilizzo a cui più lo assocerei, come già menzionato, rimane quello da ufficio: questo All In One non sfigura se non caricato eccessivamente, e, rimanendo in tale ambito, le attività vengono gestite in modo senza dubbio soddisfacente. Peccato per la dotazione hardware, che avrebbe di sicuro potuto offrire qualcosa in più: intendiamoci, nulla contro i processori Celeron, che anzi, su dispositivi portatili risultano poco esosi e altrettanto affidabili, tuttavia per un Desktop avrei puntato leggermente più alto.

Se state cercando un PC da affiancare alla vostra macchina primaria, o semplicemente da posizionare in studio e utilizzare a livello aziendale, MSI Pro 20EX è un consiglio assolutamente azzeccato. Diverso sarebbe il discorso, nel caso in cui vi steste domandando se convenga sostituire un PC dedicato ad attività specifiche e più mirate all’utenza professionale.

Insomma, al prezzo medio di 450€, vi potreste portare a casa un All In One completo che, accettando qualche compromesso, porterebbe un vantaggio organizzativo e gestionale di non poco conto.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.