Dal 7 febbraio al via le vendite di Surface Pro 6, Laptop 2 e Studio 2

di Claudio Stoduto 0

Finalmente abbiamo delle belle notizie per tutti coloro che stavano aspettando la conferma ufficiale dell’arrivo in Italia dei nuovi prodotti Surface rilasciati da Microsoft qualche mese fa durante un evento dedicato e già in vendita in molte parti del mondo, purtroppo Italia esclusa.

Così come era successo per il Surface GO, anche per questi nuovi modelli della società americana abbiamo dovuto attendere qualche mese in più del previsto lasciando prima l’esclusiva ai nostri cugini americani che hanno già saputo apprezzare la bontà della nuova gamma di Surface. Più nel dettaglio, la notizia di oggi conferma l’arrivo anche in Italia del Surface Pro 6, del Surface Studio 2 ed infine del nuovo ed interessantissimo Surface Laptop 2.

Partiamo dal primo modello citato, il Surface Pro 6 che arriverà in vari tagli e configurazioni di spazio interno e RAM. Si parte dal modello base dotato di un processore Intel Core i5 con 8 GB di RAM e 128 GB di spazio interno nella sola colorazione grigia (che Microsoft però chiama platino in questo 2018/19) a partire da 1069 euro. Si passa poi a 1399 se si vogliono 256 GB di storage interno a cui si aggiunge anche la disponibilità della colorazione nera. Entrambe le vesti poi saranno disponibili per tutti i modelli con processore Intel Core i7 che parte da 8 GB di RAM, 256 GB di SSD a 1699 euro, per passare poi al modello da 16 GB di RAM e 512 GB di storage interno a 2099 euro e per chiudere con il modello da 1 TB di spazio interno a 2499 euro. Nel caso specifico di questo modello, lo ricordiamo, non è compresa la Type cover purtroppo che andrà quindi acquistata a parte in un secondo momento. Se invece effettuerete il preordine del dispositivo, qualsiasi di quelli qui sopra citati, vi verrà regalata la Surface Pen dal valore di 114,99 euro.

Passando invece a quello che, secondo noi, è forse il modello più intrigante di questa nuova gamma 2018, il nuovo Surface Laptop 2. È un prodotto poco considerato e che spesso è stato messo in disparte pur con dei grandi meriti ed un gran telaio. Detto questo anche qui la configurazione hardware prevede diverse soluzioni a partire dal modello Intel Core i5 con 8 GB di RAM e 128 GB di spazio interno a 1169 euro. Si sale poi ai 256 GB di storage interno con 1499 euro mentre si passa a 1799 euro per il modello con il processore Intel Core i7, 8 GB di memoria RAM e 256 GB di storage interno. Se invece si vogliono 512 GB di spazio interno e 16 GB di RAM si sale a 2399 euro mentre con 1 TB di spazio si arriva a 2899 euro. Purtroppo, almeno al momento, non parrebbe essere prevista la commercializzazione in toto di tutte le colorazioni presentate, ma solamente di quella platino.

Terminamo infine con il nuovo Surface Studio 2, il computer che ha più stupito sin dalla sua prima generazione e che ha mostrato come anche Microsoft possa dire la sua in confronto ad Apple con il suo iMac. In Italia arriveranno solamente tre configurazioni tutte quante basate sul processore Intel Core i7 7820HQ, con un display touchscreen da 28 pollici ed una risoluzione di 4500 x 3000 pixel. Si parte da 16 GB di memoria RAM e 1 TB di spazio interno a 4199 euro per salire a 5099 euro con 32 GB di RAM e 5599 euro con 32 GB di RAM e 2 TB di spazio interno.

A conti fatti, ovviamente il Surface Pro 6 è il modello più economico fra tutti nonostante però, quest’anno, i prezzi siano saliti rispetto agli anni precedenti. Va detto però che non c’è più il modello da 4 GB di memoria RAM che spesso era usato come specchio per le allodole, ma abbiamo visto come in Rete siano presenti delle belle offerte anche per le configurazioni più pompate. Detto questo a partire dal prossimo 7 febbraio questi prodotti saranno ufficialmente in vendita anche in Italia presso i vari store online e non.

Quale acquisterete? Noi, come detto, siamo molto tentati dal nuovo Surface Laptop 2. E voi quale preferite fra i tre?

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.