ASUS: tutte le novità dal CES 2019

di Giuseppe La Terza 0

CES 2019

ASUS apre questo nuovo CES 2019 portando alcune novità nel campo PC, introducendo i nuovi StudioBook S, ZenBook S13, ZenBook 14, ROG Mothership e ROS Zephyrus S GX701. Scopriamoli nel dettaglio.

StudioBook S

Il nuovo StudioBook S di ASUS fa dell’eleganza e della portabilità le due priorità, e si tratta di una macchina principalmente pensata per l’editing di film, la creazione di modelli 3D o la creazione di mondi VR. Questi lavori sono ovviamente molto esigenti in termini di prestazioni, e infatti la scheda tecnica è davvero di altissimo livello.

StudioBook S può essere configurato con processori exa-core Intel i7-8750H da 2.2 GHz o Xeon E-2716M da 2,7 GHz che può supportare Turbo Boost fino a 4,4 GHz, 64 GB di RAM DDR4 e 4 TB di SSD NVME. Troviamo inoltre un buon seti di porte a disposizione, tra cui una USB-C Thunderbolt 3, tre porte USB 3.1 full-size, una HDMI e un lettore di schedeSD in grado di estrarre i file a velocità fino a 350 MB al secondo.

Anche il display non è da meno all’hardware interno, infatti troviamo un 17 pollici in formato 16:10. Si tratta di un pannello completamente opaco che copre il 97% della gamma DCI-P3, quindi i colori sono praticamente perfetti. Le cornici sono abbastanza ridotte (5.3 mm per lato), infatti nonostante il display da 17 pollici, sembra di lavorare con una macchina da 15 pollici. Molto buona anche la batteria, da 57 Wh, che vi permetterà di utilizzarlo tranquillamente anche in mobilità.

ASUS non ha ancora annunciato ufficialmente il suo prezzo di vendita, ma sarà lanciato solo nel secondo trimestre di questo anno.

ZenBook S13

La linea S dell’azienda è sempre stata caratterizzata da un’estrema portabilità, e questo diventa ancora più vero quest’anno con il nuovo ZenBook S13.

Ad esempio, le cornici che corrono intorno allo schermo IPS da 13,9 pollici con retroilluminazione LED sono davvero ridottissime, con uno spessore inferiore ai 2,5 mm, sufficienti per definirle le più sottili al mondo. Naturalmente, ASUS è dovuta scendere a compromessi per ottenere dei bordi cosi ridotti, come nel caso della webcam, che si trova nella parte superiore del display, avvolta in una sorta di gobba, che però ha il doppio compito di rendere più semplice l’apertura del notebook.

Dal momento che il corpo del ZenBook ha uno spessore di soli 12,9 mm, l’azienda definisce questa macchina come la più sottile al mondo con una grafica discreta, poichè alcune configurazioni sono dotate di una NVIDIA GeForce M150. Al suo interno troviamo anche un processore Intel Core i5-8265U o i7-8565U, fino a 16 GB di RAM LPDDR3, e un discreto numero di porte, tra cui due porte USB 3.1 Type-C e una porta USB 3.1 full-size.

Zenbook S13 sarà disponibile nel primo trimestre del 2019, ma il prezzo non è stato ancora annunciato.

ZenBook 14

ASUS al CES 2019 ha inoltre aggiornato anche lo ZenBook 14 (UX431), che diventa molto simile in termini di opzioni di configurazione allo ZenBook S13, anche se sono presenti anche varianti meno costose, infatti troviamo un processore Intel Core i3-8145U / i5 / i7, 4 o 8 GB di RAM e SSD da 256 GB o 512 GB. Il display è un Full HD da 14 pollici.

Zenbook 14 sarà disponibile nel primo trimestre del 2019, ma il prezzo non è stato ancora annunciato.

ROG Mothership (GZ700)

Al CES 2019, ASUS introduce anche il ROG Mothership (GZ700), un portatile da 17,3 pollici con un design verticale in stile Surface con una tastiera pieghevole rimovibile. Potremmo quasi definirlo un Surface pensato per il gaming.

Anche se l’idea può sembrare alquanto strana, potrebbe davvero avere senso. Il calore, infatti, è il più grande nemico dei PC da gaming, quindi mettendo tutto in verticale, è molto più facile per ASUS sfogare il calore, invece di intrappolarlo tra una tastiera e una scrivania.

ROG Mothership ha un enorme display da 17,3 pollici FullHD con una frequenza di aggiornamento di 144Hz, tempo di risposta di 3ms e supporto al G-Sync di Nvidia. È alimentato dalla nuova versione mobile della GPU RTX 2080 di Nvidia e dal processore Intel Core i9-8950HK.

Lo storage è fornito da un array RAID 0 con tre SSD NVMe e fino a 64 GB di RAM DDR4 che completano l’hardware interno. Non manca il supporto per il riconoscimento facciale Windows Hello grazie alla webcam integrata, e anche il numero di porte non è male, troviamo infatti una porta USB-C Thunderbolt 3, una porta USB-C standard, quattro porte USB Type-A, HDMI, uno slot per schede SD e una porta Ethernet, insieme alle due porte di ricarica da 280 W.

ASUS ha anche fatto un lavoro piuttosto impressionante con il design della cerniera su ROG Mothership: secondo l’azienda, il cavalletto si apre automaticamente dal fondo del computer quando tocca una superficie, rendendo facile configurarlo con una sola mano. Per quanto riguarda la tastiera, potrete semplicemente utilizzarla magneticamente su ROG Mothership, oppure potete anche staccarla per utilizzarla come tastiera wireless. E per chi è preoccupato della latenza, sarà anche possibile collegare la tastiera tramite USB-C.

Sfortunatamente, tutta la potenza e l’alluminio lavorato non sono leggeri da portare in giro: ASUS riporta un peso stimato di 10,36 libbre, ovvero oltre 4,5 kili.

ASUS ROG Mothership sarà disponibile nel primo trimestre del 2019. I prezzi e le configurazioni specifiche saranno annunciati al momento del lancio.

ROG Zephyrus S

Per finire, ASUS ha svelato anche un nuovo modello del suo ROG Zephyrus S, il GX701, che mantiene lo stesso design ultrasottile e la terribile posizione di tastiera e trackpad del modello dello scorso anno, ma aggiorna lo schermo da 15.6 pollici a un pannello da 17.3 pollici, offrendo la stessa frequenza di aggiornamento a 144Hz e le funzionalità Nvidia G-Sync.

Nonostante le dimensioni più grandi, però, ASUS afferma che lo Zephyrus S GX701 è il notebook da 17 pollici più compatto disponibile e, con uno spessore di 18,7 mm, è anche il più sottile in quella classe di dimensioni. Inoltre, il GX701 si aggiorna anche lato hardware, con le nuove GPU RTX Max-Q di Nvidia, processore Intel Core i7-8750H, fino a 24GB di RAM e la possibilità di ricaricare tramite USB-C.

Il ROG Zephyrus S GX701 sarà disponibile nel primo trimestre del 2019, ma non è stato annunciato alcun prezzo esatto o informazioni di rilascio.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.