Microsoft Surface GO LTE: arriva ufficialmente in Italia

di Claudio Stoduto 0

Alla fine, dopo una lunga attesa, siamo nuovamente qui a parlare del Surface GO, il tablet più piccolo della famiglia Surface di Microsoft presentato ufficialmente qualche mese fa e, ad oggi, uno dei migliori prodotti presentati dalla società americana negli ultimi anni.

Questo non tanto per le specifiche tecniche che sono di molto inferiori ai modelli Pro, lo dice anche il nome alla fine, quanto per la sua versatiltà. Un computer così piccolo alla fine il mercato lo aveva chiamato da diversi anni o meglio da quando Microsoft aveva accennato a questo settore con il vecchio Surface 3 che in parte aveva convinto ed in parte no. Certamente Microsoft ha imparato e lì dove l’hardware non aveva soddisfatto nessuno, quest’anno ci ha messo una bella pezza.

Il vantaggio del Surface GO, come detto, consiste nelle dimensioni. Il display da 10 pollici si presta assolutamente alla mobilità estrema che però in questo periodo ancora non era stata sfrutta a pieno a causa dell’assenza della versione con LTE integrato. Per essere un vero concorrente dell’iPad, il tablet per eccellenza, una connessione cellulare avrebbe garantito il massimo di questa espressione. Microsoft ci ha pensato con calma e solo dopo qualche mese ha finalmente annunciato l’arrivo anche in Italia della versione dotato della possibilità di inserimento della SIM card.

Purtroppo ancora una volta i prezzi non sono accessibili, anzi tutto il contrario. Come visto per i modelli solamente Wi-Fi, siamo davanti ad un prodotto che si fa pagare in ogni sua configurazione. Parliamo al plurale non a caso perché Microsoft ha annunciato varie disponibilità e varie tipologie di acquisto per questo modello. La versione base dedicata a tutti i consumatori tradizionali è ufficialmente in vendita al prezzo di 749 euro, circa 130 in più rispetto al prezzo standard di riferimento. Per i clienti invece aziendali, quindi dotati di Partita IVA, il prezzo salirà a 799 euro. Chi si stesse interrogando sulla memoria a disposizione dell’utente, il riferimento preso è quello da 128 GB. Spazio quindi ad un SSD tradizionale oltre che ad una bella dose di RAM da ben 8 GB. Nessuna menzione invece riguardo alla possibilità di vedere questo modulo LTE anche sulla versione da 64 GB di spazio interno e 4 GB di memoria RAM. Vengono quindi smentite tutte le voci a riguardo e che puntavano ad una soluzione anche di questo genere proprio per offrire anche un prezzo di attacco concreto ed in linea magari con iPad 2018 di Apple nella sua controparte 4G.

Conviene comprarlo? Ecco, bella domanda. Al momento è difficile dare una spiegazione sensata a questo prezzo di listino. Purtroppo va anche detto che, salvo qualche piccola sporadica segnalazione su Amazon, il prezzo di tutte le versioni italiane non è mai calato più di tanto anzi. I prezzi di listino sono rimasti sempre abbastanza stabili con un calo di circa 50 euro per entrambe le versioni non oltre. Certo a questo punto, visto l’inserimento di un modem LTE, si ha a disposizione un computer completo in ogni suo aspetto a differenza di iPad di Apple che invece rimane comunque sempre un tablet. Considerate poi che ad esso andrà aggiunto poi il prezzo di tutti gli accessori dalla penna fina alla tastiera.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.