Cortana: siamo vicini all’addio su Windows 10?

di Claudio Stoduto 0

Windows sta tramando qualcosa in merito a Cortana e dopo qualche settimana di vuoto totale torna a far parlare di sé in queste ore. Se ben ricordate infatti, già diverso tempo fa, vi avevamo parlato della possibiltà di vedere staccato l’assistente virtuale sviluppato dalla società americana in favore del passaggio verso coloro che stanno dominando la scena mondiale: Google Home e Alexa di Amazon.

Al tempo erano delle semplici indiscrezioni che puntavano però verso una direzione in cui Microsoft avrebbe avuto le idee molto chiare al punto tale da distaccare la stessa Cortana da Windows 10 per farne un progetto a parte, separato. In questo modo si sarebbe avuta la possibilità di poterci lavorare meglio così da non dover rilasciare, come successo sino ad oggi, un aggiornamento dell’intero sistema operativo per poter integrare delle novità interessanti da far provare agli utenti. L’idea quindi era quella di trasferire questo assistente vocale direttamente sul Microsoft Store lasciando quindi all’utente la possibilità di installarlo o meno. Certo questo avrebbe indubbiamente dimezzato le possibilità di poter vedere un uso costante della stessa Cortana che diciamo già oggi non gode di un’ottima reputazione fra gli stessi utenti di WindowsWindows sta tramando qualcosa in merito a Cortana e dopo qualche settimana di vuoto totale torna a far parlare di sé in queste ore.. Di contro però l’idea di un passaggio verso la concorrenza non sarebbe stata poi così cattiva, anzi gli utenti hanno dimostrato subito un grande interesse da questo punto di vista confermando come potesse essere una soluzione più che interessante.

L’ultima pazza notizia di queste ore riguarda la possibilità di vedere Cortana non completamente abbandonata, ma che diventi in realtà una sorta di funzionalità integrata dello stesso Google Assistant o Alexa di Amazon. In questo modo il prodotto di Microsoft punterebbe a diventare un valore aggiunto da questo punto di vista cosa che nessun altro produttore avrebbe sul mercato. In tal ottica avrebbe anche molto senso lo stesso accordo di partnership stretto con Amazon qualche mese fa e che tutti noi pensavamo potesse portare ad una sorta di unione fra Alexa e la stessa Cortana. Se così fosse, ora il problema sarebbe quello di cercare di capire che genere di accessorio possa essere per questi due assistenti virtuali già affermati sul mercato. Quale vantaggio aggiuntivo potrebbe dare ai prodotti di Amazon e Google da questo punto di vista?

Eppure pare che la stessa Microsoft non abbia ancora del tutto abbandonato l’idea di vedere poi la stessa Cortana installata all’interno di vari accessori hardware. Così come fatto da Amazon quindi, si potrebbe vedere magari un prodotto hardware con integrato questo assistente in maniera tale da svolgere qualche compito non troppo complesso. Il prodotto più semplice che ci viene in mente da questo punto di vista è un paio di cuffie con le Surface Headphones che potrebbero essere le indiziate numero uno nonostante siano già presenti sul mercato. Alla fine con un update software si potrebbe risolvere tutto.

Non siamo del tutto convinti di questa soluzione però. Anche perché se andiamo a vedere negli ultimi mesi in Microsoft Cortana ha subito delle importanti perdite come ad esempio l’addio del capo della stessa divisione o l’abbandono dello sviluppo legato al mondo della divisione IA. Insomma probabilmente stanno ancora cercando di capire quale possa essere il futuro concreto di questo assistente virtuale che ad oggi non è mai realmente sbocciato.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.