Microsoft Store: aggiornate le revenue per gli sviluppatori

di Francesco Siciliani 0

Una buona notizia, seppure con delle limitazioni, per gli sviluppatori che pubblicano app sul Microsoft Store. Le revenue sono state aggiornate e ora arrivano fino al 95% in favore dei developers.

Microsoft ha annunciato oggi che è in procinto di cambiare gli accordi relativi alle revenue sul Microsoft Store. L’azienda ha promesso che gli sviluppatori potranno ottenere fino al 95% delle revenue per i software pubblicati sullo Store, con solo il 5% in favore di Microsoft stessa.

Ma c’è una limitazione: per ottenere questo genere di revenue, il download deve avvenire da un URL diretto (ci sono delle guide dedicate per ottimizzare il traffico). Se, in caso contrario, l’app viene scaricata dopo una ricerca sul Microsoft Store o da una raccolta sullo Store, lo sviluppatore può ottenere solo l’85% delle revenue, con il 15% in favore di Microsoft.

Ancora, la nuova struttura sulle revenue è valida solo sui PC con Windows 10, sui dispositivi con Windows 10 Mobile, su Windows Mixed Reality e su Surface Hub. Giochi e contenuti Xbox quindi sono esclusi, con la ripartizione 70/30 come in precedenza.

Di conseguenza, molti sviluppatori stanno contattando Apple per chiedere una ri-negoziazione dei termini in loro favore.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.