Surface Hub 2S: ecco le versioni mostruosamente potenti e costose!

di Nikolas Pitzolu 0

Ecco i dettagli dell’evento Microsoft che si è tenuto oggi, con ovviamente re della scena i nuovi, giganteschi e costosi Surface Hub 2!

Proprio oggi la società di Redmond ha tenuto un evento che ci ha introdotto le novità che ha intenzione di commercializzare nei prossimi mesi relative al segmento business. Che poi business, come afferma Microsoft, è relativamente stretto nel significato della parola in se, visto che anche un utente consumer potrebbe acquistare un prodotto del genere, se mai avesse le possibilità economiche s’intende.

Quindi, oggi il re del palcoscenico è stato il nuovo Surface Hub 2S con una mostruosa versione parallela che arriverà ad avere una diagonale da 85 pollici (in formato 16:9) e, purtroppo, sarà anche incredibilmente costosa!

Via il dente via il dolore, partiamo con i prezzi.

  • Surface Hub 2S con display da 50 pollici parte da 8.999 dollari, saranno presenti anche altre varianti che faranno alzare l’asticella del prezzo fino a quella top di gamma con un prezzo che sfiorerà i 12.000 dollari;
  • Surface Hub 2X con display da 85 pollici, di cui ancora non è stato annunciato il prezzo ma supererà facilmente i 10.000 dollari per la sua versione base. Non osiamo pensare a quanto possa ammontare la spesa per la variante top di gamma!

Ovviamente – gusto per non farsi mancare altre spese – ci saranno anche dei kit di espansione (non solo legati al processore più performante e/o più memoria RAM e più memoria di archiviazione) che spaziano dalla staffa per ancorarlo al muro, allo stand con delle ruote per utilizzarlo come schermo mobile, passando per una batteria aggiuntiva con lo scopo di fare durare di più il prodotto quando non avremo nei pressi una presa di corrente per alimentarlo.

Parliamo anche brevemente di Surface Hub 2X, anche se non abbiamo tutte le informazione che invece abbiamo per Surface Hub 2. La versione 2X comprende un kit che potenzierà all’unisono le prestazioni del modello “base” e si sa per certo che includerà anche una scheda video potentissima (non sappiamo chi sarà a produrla) che darà modo di utilizzare 4 display simultaneamente per lavorare e usare una sorta di multitasking avanzato.

Ed ora uno sguardo alle caratteristiche tecniche:

  • Pannello Display PixelSense a tecnologia IPS LCD da 50 pollici con aspect ratio 3:2, una risoluzione da 3.840 x 2.560 pixel e una profondità colore 10 bit con un refresh a 60 Hz e un multitouch fino a 10 tocchi;
  • Il prodotto dispone di 4 Altoparlanti stereo per un’esperienza Sorround, e con 8 microfoni per un uso professionale;
  • Il processore base sarà l’Intel Core i5 di ottava generazione, GPU integrata Intel UHD Graphics 620;
  • La versione base avrà a bordo 8 GB di RAM;
  • La versione base avrà 128 GB di SSD a tecnologia M.2;
  • Aspetto borderless da 15,5 millimetri su tutti e 4 i lati, copertura antigraffio Gorilla Glass;
  • Il corpo macchina completo vanterà cinque porte USB Type-A, una USB Type-C che funzionerà anche da Display Port, una porta Gigabit Ethernet, una connessione HDMI;
  • Collegabile la CAM tramite USB Type-C con una risoluzione massima fino a 4K;
  • Dimensioni di 741 x 1.097 x 76, espresse in millimetri e un peso di 28 KG.

Windows 10 Team edition muoverà questa incredibile e maestosa macchina mentre Surface Hub 2X avrà una versione ottimizzata di Windows Core OS (Microsoft promette dettagli a riguardo più avanti). Può essere un limite che Hub 2S non supporti le applicazioni Win32 (le famose .exe)? Si, può esserlo ma Microsoft ha annunciato che lo saranno in Hub 2X e poi, tramite un aggiornamento, arriveranno anche su Hub 2S.

Insomma, dispositivi incredibili cui facciamo fatica ad immaginare in mano ad un utente consumer. Il target è pur sempre l’azienda che ha le capacità di far ritornare l’investimento e permettersi macchine così performanti e potenti.

Fonte: cultofmac

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.