Windows 10 è installato su 825 milioni di dispositivi

di Claudio Stoduto 0

Torniamo a parlare di Microsoft a distanza di qualche giorno ormai da quelle che sono state alcune delle novità lanciate durante la Build 2019 e che vedremo arrivare nel breve medio termine delle prossime settimane o mesi. Si è parlato prevalentemente di software durante questa grande conferenza annuale di Microsoft, ovvero il punto chiave nonché il prodotto di riferimento in cui ancora ad oggi a Redmond sono fra i primi del settore.

Analizzando più da vicino il dettaglio di quanto è emerso, si parla di numeri e di essi collegati a quello che è il prodotto di punta dell’azienda: Windows 10. Il sistema operativo desktop più diffuso al mondo, secondo molti, è infatti stato confermato come uno dei migliori applicativi software mai realizzati dalla stessa Microsoft e che ad oggi è installato su ben 825 milioni di dispositivi. Non avete letto male state tranquilli e le cifre non sono affatto errate, anzi tutto il contrario. Secondo quanto è stato riportato infatti Microsoft avrebbe conteggiato questa sua base di utenti a distanza di circa un mese da quella che era stata la precedente e che avrebbe portato ad un incremento sensibile e decisamente notevole. Si sarebbe infatti passati dagli 800 milioni dello scorso marzo agli attuali 825 milioni prima citati.

Non è tutto oro quello che luccica però. Sia chiaro Windows 10 ha dato non poche conferme e certezze alla stessa Microsoft, ma non ha pur sempre rispettato quello che era uno degli obiettivi di base quando venne rilasciato. Infatti nel 2015 venne imposto, come traguardo minimo, il raggiungimento di una base utenti pari al miliardi entro i tre anni successivi alla commercializzazione generale del prodotto. I conti sono molto semplici da fare, siamo nel 2019 (cioè a quattro anni dal lancio) ed ancora non siamo arrivati a quel limite che ci si era imposti.

Guardando invece il resto del portafoglio aziendale, le altre applicazioni mobile hanno portato un disceto successo all’interno delle loro aree di competenza. Andando infatti a vedere Microsoft Edge ha raggiunto i quasi 4,5 milioni di download fra il Play Store di Google e l’App Store di Apple, mentre Microsoft Launcher (disponibile solamente per Android) quasi 4 milioni. 159 milioni sono invece gli utenti che hanno utilizzato la tastiera Swiftkey che riesce quindi a mantenere la sua buona fetta di mercato.

A nostro avviso, nonostante tutto, rimangono comunque degli ottimi numeri quelli raggiunti e che, sebbene non siano stati gli stessi pronosticati, possono comunque rendere felice la stessa azienda ed il suo management.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.