Tutte le novità di ASUS al COMPUTEX 2019

di Giuseppe La Terza 0

E’ da poco terminata la conferenza di ASUS pre Computex 2019, per cui andiamo a scoprire tutte le novità introdotte dal colosso taiwanese.

Nuovi ZenBook e VivoBook

Lo scorso anno ZenBook Pro fu il primo laptop dotato di ScreenPad, ovvero uno schermo simile a uno smartphone che sostituiva il tradizionale trackpad. Asus continua su questa linea anche per il 2019 introducendo lo ScreenPad 2.0 su i nuovi Zenbook e VivoBook. La nuova versione funziona molto più come uno smartphone, con interfaccia rinnovata con pulsanti e icone in stile Android, ed è più semplice passare alla normale modalità trackpad rispetto a prima.

La linea ZenBook 2019 ha una dimensione di 13, 14 e 15 pollici. Tutti sono dotati di processori Intel Core i7, ma il modello da 15 pollici può avere come opzione anche una GPU Nvidia GTX 1650 Max-Q mentre le versioni più piccole solo una GeForce MX250.

Lo ScreenPad 2.0 arriva anche nella gamma VivoBook, la linea notebook low cost di Asus. I modelli 2019 sono disponibili con display da 14 e 15 pollici, ed entrambi supportano processori Intel Core i7 e grafica GeForce MX250.

ZenBook Pro Duo

ZenBook Pro Duo non ha uno, ma bensi due schermi 4K. E’ presente un pannello OLED HDR in 16:9 da 15 pollici in cui normalmente lo schermo viene visualizzato su un laptop, a cui si aggiunge un pannello IPS in 32:9 “ScreenPad Plus” direttamente sopra la tastiera, insomma una sorta Touch Bar di MacBook Pro con gli steroidi.

Lo ScreenPad Plus non sostituisce la tastiera, posta subito sotto, che rimane completa di ogni funzione, mentre il trackpad viene spostato a destra.

ZenBook Pro Duo è dotato di un processore Intel Core i9 octa-core con una GPU Nvidia RTX 2060. Ci sono quattro microfoni progettati per l’uso con Alexa e Cortana, e c’è una luce blu in stile Echo sul bordo inferiore che si attiva con i comandi vocali. Presenti anche una porta Thunderbolt 3, due porte USB-A, un jack per cuffie e una porta HDMI full-size.

Asus sta anche creando un modello più economico e più piccolo, da 14 pollici, chiamato ZenBook Duo. Il design e il concept sono sostanzialmente gli stessi, ma entrambi gli schermi sono Full HD anziché 4K, non c’è l’opzione con Intel Core i9 e la GPU è una MX250.

Asus non ha annunciato prezzi o disponibilità per ZenBook Pro Duo o ZenBook Duo, ma dovrebbero arrivare nel terzo trimestre di quest’anno.

ZenScreen Touch e ROG Strix XG17

ASUS è stata una delle prime aziende a rilasciare monitor portatili con uscita USB-C, e quest’anno ha lanciato due nuovi modelli.

Il primo è ZenScreen Touch, un touchscreen da 15,6 pollici con risoluzione Full HD progettato per essere collegato a smartphone o laptop. Il caso d’uso principale dimostrato nell’evento è stato per app per smartphone orientate alla produttività con interfacce utente complesse che sono più facili da utilizzare su un display più grande. ZenScreen Touch ha una batteria da 7,800 mAh, ed è dotato di una custodia protettiva che si ripiega in un cavalletto.

Il ROG Strix XG17 è un altro monitor portatile incentrato più sul gaming, infatti ha un pannello IPS da 17,3 pollici con risoluzione Full HD e refresh rate a 240 Hz. Sono presenti due porte USB-C, Micro HDMI e una batteria da 7,800 mAh, che dovrebbe garantire fino 3 ore di utilizzo a 240 Hz.

Nessuna parola sul prezzo, ma ZenScreen Touch dovrebbe uscire il prossimo mese.

 

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.