Microsoft Surface Gaming in progetto: MSI, Asus e Alienware sono avvisate!

di Nikolas Pitzolu 0

Microsoft Surface Gaming, potrebbe riassumersi così un dispositivo votato alla multimedialità avanzata. Presto potrebbe arrivare sugli scaffali.

Conoscete i prodotti Microsoft Surface? Sono dei dispositivi pensati dall’azienda che ha creato Windows, studiati per ottemperare a diversi ambito di utilizzo e si dividono attualmente in Surface Book, Surface Laptop, Surface Pro e Surface Studio. Sono versatili e sono spesso messi nei posti d’alta gamma, insomma, la gamma d’elite parallela a quella dei MacBook di Apple. Se quest’ultimi hanno macOS cucito addosso, i Surface hanno cucito addosso Windows 10.

I diversi ambiti di utilizzo possono essere quelli dove servono prestazioni, dove serve portabilità, oppure la creatività, etc! Tutti e 4 i dispositivi fanno quello che un laptop deve fare nel 2019 ma, a seconda dalla versione, lo fanno in maniera eccellente.

I primi tre sono dispositivi portatili, mentre Surface Studio è pensato per i creators, con il suo immenso pannello Touch ribaltabile ma anche il suo immenso costo non alla portata di tutti.

Dopo svariati anni però, ci potrebbe essere una fetta di mercato che si chiede perché Microsoft non abbia mai pensato ad un laptop da gaming, anche perché le capacità non le mancano di certo. E infatti oggi abbiamo notizie circa la possibilità che questo possa avvenire, il prodotto potrebbe chiamarsi Surface Gaming e sarà un campione di hardware, compreso nell’ingegnerizzazione ci sarà un raffreddamento a liquido a serpentina tra i componenti!

Effettivamente, se vogliamo identificarne uno, il dispositivo che attualmente più si presta a questo concetto è l’ultimo Surface Book 2 ma l’assenza di una scheda video dedicata lo penalizza e non di poco. Ma Microsoft non ha mai detto che i suoi prodotti fossero votati al settore gaming e quindi, a prescindere dal costo e per come sono stati disegnati, non c’è posto per installarla e, sopratutto, raffreddarla. Ma finalmente qualcosa si smuove, l’azienda sa che la qualità che porta con i suoi prodotti può essere una chiave per creare e produrre  ottimi laptop da gaming.

Per giunta sta pensando davvero di portare un notebook raffreddato a liquido con delle caratteristiche al top come 32 GB di RAM, una CPU Intel Core i9 e una scheda video all’altezza come la serie GTX 10 di Nvidia. Tutte caratteristiche che di certo non renderanno Surface Gaming economico ma, in relazione a ciò, quando mai i prodotti attuali lo sono stati?

L’azienda avrebbe già un team dedicato che sta portando avanti dei progetti inerenti. Va da se che introdursi in un mercato popolato da MSI, Asus, Acer o ancora Razer, non è mica poi facile. Questi brand hanno già un know how parecchio sviluppato per via della vendita di questo tipo di prodotti da anni.

Ad esempio il Razer Blade dispone di un display che si aggiorna a 240 Hz e tutto sommato è sottile come un normalissimo notebook non orientato al gaming. Il Predator Helios 700 di Acer sembra invece un computer desktop che porta la sua potenza in un corpo compatto come quello di un notebook. Per non parlare di MSI, Alienware, Asus, che stanno andando nella direzione di diminuire le dimensioni pur adottando soluzione di raffreddamento efficaci, proprio come il raffreddamento a liquido.

I prezzi? Bella domanda, sicuramente non economici ma ci saranno in gioco tanti fattori che sicuramente li differenzieranno di costo l’uno rispetto all’altro. Restate sintonizzati perché il discorso gaming è sempre un argomento caldo!

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.