Utenti Windows Phone non potranno più scaricare app da dicembre 2019

di Giuseppe La Terza 0

Windows Phone

Windows Phone è stato il sistema operativo adottato da Microsoft in passato sui suoi smartphone, un tentativo di competere con i più famosi Android e iOS, che però falli miseramente.

Windows Phone aveva un’interfaccia molto insolita fatta di tiles e la vecchia interfaccia Metro. La società si è molto impegnata nel tentativo di rendere efficace il proprio sistema operativo, ma nonostante i suoi sforzi non è riuscita a competere con Android e iOS a causa della mancanza di alcune applicazioni chiave. Ad esempio, non ha ricevuto alcun supporto dalle Google Apps e alcune applicazioni multimediali molto utilizzate non hanno mai ricevuto un porting su Windows Phone. Il fallimento del sistema operativo ha causato anche la morte dei Nokia Lumia, tanto che la divisione mobile è passata nelle mani di HMD Global.

Oggi arriva un’altra brutta notizia per coloro i quali utilizzando ancora il sistema operativo di Microsoft. A partire dal 16 dicembre 2019, gli utenti di WP 8.1 non saranno più in grado di scaricare app dallo store. Le applicazioni non riceveranno aggiornamenti futuri e potrebbero perdere anche alcune funzionalità in futuro. Anche il supporto Microsoft per Windows 10 Mobile sta per terminare, ma per ora l’app store dovrebbe rimanere operativo.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.