Cortana dice addio agli smartphone

di Claudio Stoduto 0

Cortana mobile

Piano piano stiamo assistendo ad un riassestamento generale di quelle che sono le potenzialità di Cortana nel mondo di Microsoft e di tutte le sue mille sfaccettature generali. C’è da tempo un piano che, personalmente, sembra chiaro e che porta verso una dismissione generale di questo assistente virtuale rispetto a ciò che invece viene riportato dalla stessa azienda americana.

Arriva una nota ufficiale che decreta ufficialmente la morte di questo servizio per quanto riguarda il mondo dei prodotti mobile, Android ed iOS. A seguire le parole di Microsoft:

A partire dal 31 gennaio 2020 termineremo il supporto all’app di Cortana per Android e iOS. Il contenuto creato all’interno di Cortana, come i promemoria e le liste di cose da fare, non funzioneranno più nell’app di Cortana o nel Microsoft Launcher, ma saranno comunque accessibili in Cortana su Windows.

Cortana sulla carta, ancora una volta, non muore ma sopravvive. All’atto pratico parliamo di un servizio che oggi è solamente utilizzabile tramite l’applicazione presente su Windows 10 e niente di più. Rispetto al passato però notiamo come ci potrebbe essere una sorta di evoluzione da questo punto di vista con la necessità dell’azienda di spostare il focus del suo assistente virtuale. Per quanto riguarda il mercato orientato ai consumatori tradizionali, abbiamo visto come i passi indietro siano stati fatti in maniera decisa verso la concorrenza che è ben più avanti della stessa Microsoft, con Amazon e Google in prima linea. Lato invece aziende, da qui il focus nuovo di Cortana, c’è ancora molto spazio nonché possibilità di azione. Ergo non vediamo di cattivo auspicio la necessità di spostarsi verso un sistema che porterà Cortana ad essere piano piano sempre più integrata all’interno della suite Microsoft 365. Dite addio, se c’è realmente qualcuno che lo usa, a Cortana sul vostro smartphone.

Uno spostamento orientato verso la produttività in generale oltre che un riasset di quello che potrebbe essere, in ambito enterprise, un modello interessante ed una soluzione che spesso non tutti i competitor possono vantare nel loro portafoglio. Lato aziendale Microsoft sta lavorando molto bene e, possiamo dirlo, non ci stupisce affatto una mossa di questo genere, anzi.

Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole sulla discussione degli articoli nei nostri blog.